Logo

Esoterismo varie

ESOMAIL: NASCE UN NUOVO MOVIMENTO ARTISTICO

L’astrologia e l’esoterismo sono discipline sorprendenti per la loro trasversalità con le arti visive. Una dimostrazione di questo sodalizio è la nuova iniziativa Esomail ispirata al movimento artistico della mail art, lanciata dall’Associazione Artès. Ne parliamo con Sarah Bernini, presidente di Artès.

Esomail: nasce un nuovo movimento artistico

Innanzitutto ci parli di Artès: come vi è venuta l’idea di associare l’arte e la pittura con l’esoterismo e l’astrologia ?


Artès nasce nel Febbraio 2009 per riprendere, idealmente, un’intuizione che già a fine ‘800 aveva avuto Joséphin Péladan (1858-1918) – esoterista di stampo rosacrociano - creando i “Salon de la Rose+Croix” (esposizioni annuali svoltesi dal 1892 al 1897), unendo così il mondo dell’esoterismo, dell’inconscio e del simbolismo all’arte in tutte le sue sfaccettature. Anche la nostra mostra collettiva annuale ha ripreso il nome di quei Salon, chiamandosi però “Salon de la Chouette” ovvero Salone della Civetta, essendo questo animale da sempre legato al mondo lunare e alle antiche conoscenze esoteriche, oltre ad essere simbolo di tante Dee tra cui la greca Atena, Dea della Conoscenza.  In realtà, questa non è un’idea poi nuova: da sempre l’arte si è prestata a rappresentare concetti esoterici, alchemici e astrologici: si pensi a tutti gli antichi trattati di alchimia, con le tante incisioni e le miniature che li completavano, oppure alle opere con chiari riferimenti alchemici del Dürer, o le pitture di Bosch o gli affreschi come quelli di Palazzo Schifanoia a Ferrara (un intero ciclo dei mesi basato sull’astrologia), giusto per citare qualche esempio. E’ un modo per mantenere vivo il filone dell’arte esoterica, simbolista e spirituale che da sempre esiste, in quanto l’arte ha un’ottima capacità e molti mezzi espressivi per comunicare significati arcani e antichi come l’uomo.

 

In cosa consiste la nuova iniziativa artistica Esomail quali sono le finalità ?


L’iniziativa Esomail è un’idea nata da diverse esigenze, tra cui quella di poter realizzare delle mostre virtuali sul nostro sito web, creando filmati da far girare in rete per pubblicizzare l’iniziativa e gli artisti che vi prenderanno parte, e dando vita ad una raccolta di opere originali realizzate attraverso l’uso della posta tradizionale. L’idea sarebbe quella, alla fine della raccolta, di creare un catalogo dei lavori pervenuti.
La mail art (arte postale) è una forma espressiva che venne utilizzata dalle avanguardie tra cui Dadaismo, Futurismo e gruppi successivi come Fluxus e nasce dall’idea di uno scambio di lettere, cartoline ecc. elaborate in modo creativo tra artisti. Noi abbiamo pensato di creare una raccolta di mail art che però avesse come filo conduttore l’esoterismo, le tematiche ad esso correlate come alchimia, astrologia, simbolismo e la spiritualità a 360°, in modo da veicolare, effettivamente, un messaggio attraverso questa forma d’arte che credo apra le porte a tante possibili sperimentazioni.

 

Cosa ha di esoterico il movimento della mail art a cui vi siete ispirati ?


Che io sappia la mail art in sé non ha un concetto esoterico alla base, diciamo che è la nostra proposta a volerglielo dare. Proponiamo una mail art esoterica, in quanto effettivamente sia l’arte, sia lo scambio di messaggi via posta tradizionale sia l’esoterismo hanno tra loro un punto di contatto: il veicolare un messaggio personale, intimo; hanno il compito di trasmettere qualcosa, delle informazioni, un Sapere. Inoltre, la mail art ha in sé l’idea di uno scambio non commerciale e a doppio senso: chi invia riceve, quindi sia mittente che destinatario sono coinvolti nell’atto creativo per il puro piacere di farlo, un aspetto che ritengo importante, ovvero il creare arte anche con l’intenzione di divertirsi e di stare bene con se stessi grazie alla creatività e allo scambio con gli altri. Artès, in questo caso, non risponderà alle lettere ricevute con altre lettere, ma creando il filmato da far girare in rete e realizzando il catalogo finale dedicato a questa raccolta che entrerà a far parte della storia dell’associazione e degli artisti che parteciperanno all’iniziativa.

 

In poche parole perché un artista dovrebbe partecipare a questa iniziativa ?


Come prima cosa, per mettersi in gioco con una forma d’arte un po’ diversa da quelle tradizionali; in secondo luogo perché vi sarà la possibilità di far crescere un movimento artistico che credo vada valorizzato nuovamente, mentre spesso l’arte ispirata al simbolismo, all’esoterismo e a questi temi così particolari, difficilmente viene apprezzata, compresa o appoggiata dal mercato artistico. E’ un modo per sperimentare tematiche legate al mondo interiore e al mistero che ci fanno riscoprire il lato magico della vita attraverso una forma d’arte che grazie al proprio viaggio mette in comunicazione le persone.

 

E cosa direbbe agli artisti scettici cioè a coloro che non credono a temi come l’astrologia e l’esoterismo ? Perché partecipare ad Esomail ?

 


Direi loro che l’arte ha tante forme, tante quante ne hanno il pensiero e la fantasia. La realtà non è solo quella che vediamo e tocchiamo fisicamente, ma è molto più complessa e stratificata, ricca di energie in movimento che forse non possiamo vedere con gli occhi fisici ma che esistono e che possiamo sentire se ci mettiamo in ascolto di noi stessi. Direi loro di cercare di aprire nuovi canali di comunicazione tra il mondo interiore ed esteriore, di comprendere che la nostra esistenza è qualcosa che va al di là di ciò che ci vogliono far credere e che c’è una forte corrispondenza tra microcosmo e macrocosmo, in quanto tutto è collegato…viviamo come in una grande rete: se un filo viene toccato, anche a migliaia di chilometri o di anni di distanza da noi, quell’azione avrà comunque una ripercussione sul resto della rete...ogni nostra azione e ogni nostro pensiero può far vibrare questi fili sottili che ci collegano al tutto. Esomail è uno dei possibili modi per dare espressione ad un mondo che spesso rimane inascoltato e a cui sarebbe giusto dare nuovamente voce.


Ti potrebbe interessare anche: